Regione calabria - Portale- Comitato della Mobilità

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 6 > Aree > Trasporti > Trasporto pubblico locale > ComitatodellaMobilita > vista documento

I Componenti

Mobilita' e Trasporti

Con la Delibera di Giunta Regionale n.111 del 30 marzo 2017, è stata determinata la nomina dei primi otto componenti del Comitato della Mobilità. Per la categoria "enti locali", è stato nominato il rappresentante indicato dalla Provincia di Vibo Valentia; per la categoria "Università", il rappresentante indicato dall'Università Mediterranea di Reggio Calabria; per la categoria "associazioni dei consumatori e dei pendolari", i rappresentanti indicati dalla ALFI (Associazione Locride Ferrovia Ionica ) e dalla FEDERCONSUMATORI; per la categoria "organizzazioni sindacali", i rappresentanti indicati da CGIL e CISL; e per la categoria "associazioni di imprese" del TPL, i rappresentanti indicati da UnIndustria Calabria e dall'associazione delle imprese di trasporto pubblico e privato ASSTRA Calabria.
L'11 maggio 2017, con il Decreto del Dirigente Generale n. 4802, è stata decisa la nomina di altri sei componenti: i rappresentanti indicati dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dalle Province di Catanzaro, Cosenza e Crotone; il rappresentante indicato dall'ANCI Calabria (Associazione dei Comuni), e il rappresentante indicato dall'Ufficio Scolastico Regionale del Ministero Istruzione Università e Ricerca (MIUR). Con il Decreto n. 5774 del 05.06.2018 è stato sostituito il rappresentante precedentemente indicato dalla Provincia di Vibo Valentia, mentre con Decreto n. 6215 del 22.05.2019 sono stati aggiunti due nuovi componenti al Comitato della Mobilità, uno indicato dall'Università della Calabria di Cosenza e l'altro dalla KONSUMER SERVIZI (Associazioni dei consumatori). Con la Delibera di Giunta Regionale n. 239 del 06 giugno 2019 è stato modificato il Regolamento di funzionamento del Comitato della mobilità approvato con Delibera n. 111/2017.Avendo raggiunto il numero complessivo di nominati ad una quota superiore alla metà del massimo numero dei componenti previsti dalla legge, il Comitato è stato pienamente costituito. Con il Decreto del DG n. 4800 dell'11 maggio 2017 sono stati nominati infine, i componenti della Segreteria tecnico-amministrativa. Con questo ulteriore procedimento, pur restando possibile la nomina di ulteriori designazioni a completamento del numero massimo di componenti, il Comitato è entrato nel pieno dei propri poteri e ha perciò avviato le attività istituzionali.

Home
aggiornato il 18 luglio 2019 alle 11:55
documento consultato: 816 volte

Indietro