Regione calabria - Portale- Comitato della Mobilità

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 6 > Aree > Trasporti > Trasporto pubblico locale > ComitatodellaMobilita > vista documento

Compiti e Funzioni

Mobilita' e Trasporti

E' istituito il Comitato della Mobilità e le funzioni da svolgere cui è delegato, sono regolamentate dall'art. 10 della Legge regionale 31 dicembre 2015, n. 35,"Norme per i servizi di trasporto pubblico locale", pubblicata sul BURC n. 96 del 31 dicembre 2015., e come stabilito con DGR. n. 410 del 24/10/2016. Il Comitato della mobilità ha funzioni consultive in materia di determinazione da parte della Regione Calabria, del livello dei servizi minimi, tariffe e agevolazioni tariffarie, Piano attuativo del trasporto pubblico locale, Programma pluriennale del trasporto pubblico locale, nonché sulle ulteriori questioni di indirizzo politico-amministrativo in materia di trasporto pubblico locale. E' il luogo istituzionale in cui la Regione interloquisce con i portatori di interesse per raccoglierne istanze e pareri. E' convocato e presieduto dall'assessore regionale competente per materia, ed è costituito da rappresentanti volontariamente designati dagli enti locali, dalle università e dagli istituti di formazione di ogni ordine e grado calabresi, dalle associazioni dei consumatori e dei pendolari, dalle organizzazioni sindacali, dalle associazioni di categoria delle imprese, fra le quali quelle che rappresentano le imprese di trasporto pubblico locale. Alle riunioni del Comitato della mobilità, in relazione alle materie trattate, possono essere invitati per essere auditi i rappresentanti dei ministeri, delle autorità competenti, dei concessionari delle infrastrutture di trasporto, degli operatori che effettuano i servizi di trasporto pubblico locale, nonché degli altri soggetti che possono apportare a qualsiasi titolo un contributo. I componenti del Comitato della mobilità, il cui numero complessivo non deve essere superiore alle 25 unità, durano in carica massimo tre anni, e non hanno diritto ad alcun compenso. Con la Delibera di Giunta Regionale n.111 del 30 marzo 2017 è stato approvato il regolamento di funzionamento del Comitato e sono stati nominati i componenti, avviando così le attività istituzionali.

Home
aggiornato il 21 gennaio 2019 alle 10:10
documento consultato: 860 volte

Indietro