Regione calabria - Portale- 7 - RISORSE IDRICHE

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 6 > Aree > Settori del Dipartimento > RISORSE IDRICHE

Settore Risorse idriche

Procedimenti affidati alla competenza del Settore

 

U.O. 9.1. Affari generali del Settore

  • Coordinamento generale delle attività del settore, gestione del personale, gestione dei flussi documentali.
  •  

 

U.O. 9.2 Pianificazione e programmazione di settore – Schemi idrici e sistemi idrici

  • Quadro esigenziale e studi di settore;
  • Coordinamento con gli altri Dipartimenti dell’Amministrazione Regionale con competenze in materia di risorse idriche, avuto riguardo agli usi diversi dall’idropotabile;
  • Predisposizione e aggiornamento strumenti di pianificazione e programmazione di settore;
  • Elaborazione di programmi di intervento a finanziamento pubblico e/o privato;
  • Relazioni con Enti e/o altri soggetti pubblici e privati nell’ambito dell’elaborazione e/o modifica e/o integrazione di strumenti di programmazione negoziata.
  •  

 

U.O. 9.3 Attività in materia di sbarramenti di ritenuta e bacini di accumulo di competenza regionale

  • Relazioni con le Provincie e con gli enti delegati con competenza in materie di dighe di interesse regionale;
  • Organizzazione e coordinamento delle attività di censimento degli sbarramenti di ritenuta di competenza regionale;
  • Organizzazione e coordinamento delle attività di vigilanza sugli sbarramenti di ritenuta di competenza regionale;
  • Adempimenti in materia di dighe non riservate al Registro Italiano Dighe (R.I.D.) e non rientranti, ai sensi della legislazione vigente, nella competenza degli altri Enti;
  • Relazioni con i competenti Ministeri, con gli altri Dipartimenti dell’Amministrazione Regionale con competenze in materia e altri soggetti coinvolti.

 

U.O. 9.4 Adempimenti in materia di Servizio Idrico Integrato (Cfr. Decreto dirigenziale n. 552 del 03/02/2016)

  • Atti di competenza del Dipartimento in materia di Servizio Idrico Integrato;
  • Definizione degli aspetti concernenti i rapporti già in capo ai cessati Enti di Ambito Territoriale Ottimale;
  • Attività in capo al Dipartimento in materia di Servizio Idrico Integrato nel periodo transitorio della riforma di settore;
  • Relazioni con l’Autorità Idrica della Calabria;
  • Relazioni con i competenti Ministeri;
  • Relazioni con l’attuale fornitore del servizio idrico all’ingrosso, i gestori del servizio ed i soggetti salvaguardati;
  • Relazioni con l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente in materia di tariffa da applicarsi all’utenza per l’espletamento del Servizio Idrico Integrato.