Regione calabria - Portale- Viabilita

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 6 > Aree > Trasporti > Sicurezza stradale > Viabilita > vista documento

AVVISO AGL UTENTI – Sciopero nazionale Trasporti proclamato da USB Lavoro Privato per venerdì 17 maggio 2019

Mobilita' e Trasporti - Catanzaro, 09/05/2019

La Federazione Regionale Calabria dell'Unione Sindacale di Base - USB Lavoro Privato -, Comparto Trasporto Pubblico Locale, comunica di avere aderito allo sciopero nazionale dei Trasporti indetto per venerdì 17 maggio 2019 prossimo. Tra i motivi dell'astensione dal lavoro proclamata dalla USB nazionale, vi sono la protesta "contro le privatizzazioni e per la nazionalizzazione delle imprese di trasporto; contro il sistema degli appalti indiscriminati e per la reinternalizzazione delle attività; per la definizione di una reale politica dei trasporti in Italia e per l'avvio dei tavoli sulla riforma dei settori; per ottenere politiche contrattuali realmente nazionali e esigibili per tutti i lavoratori, che impediscano il dumping salariale e dei diritti; per la riduzione dell'orario di lavoro a parità di salario; per la piena occupazione e contro la precarietà; per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro e a tutela della salute di lavoratori e utenti".
La protesta interessa tutti i lavoratori impiegati nei settori del Trasporto Pubblico locale e privato, urbano e extraurbano, ferrovie concesse e trasporto merci e logistica; del trasporto ferroviario; del trasporto marittimo e i lavoratori dei porti e gli addetti ai collegamenti con le isole maggiori e minori; del trasporto aereo.Anche in Calabria lo sciopero sarà di 4 ore e sarà così articolato: 4 ore a fine turno per gli impiegati; dalle ore 05:00 alle ore 09:00 per il personale viaggiante; 4 ore a fine turno nel rispetto delle norme vigenti con la salvaguardia dei servizi minimi essenziali, per il personale amministrativo, personale di terra, di officina e lavaggio.

Home
aggiornato il 09 maggio 2019 alle 13:10
documento consultato: 161 volte

Indietro