Regione calabria - Portale- Agricoltura

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Unita di Governo e Supporto > Ufficio stampa > Agenzia Calabria Notizie > Agricoltura > vista documento

In liquidazione kit decreto Arcea 52 e 53

Da oggi parte il pagamento per 20 milioni di euro a circa 3.500 beneficiari del Psr che hanno presentato istanza per sostegno ai settori biologico, benessere animale e tutela biodiversità animale.

Agricoltura - Catanzaro, 05/12/2018

In liquidazione kit decreto Arcea 52 e 53

Il Dipartimento agricoltura e risorse agroalimentari e Arcea (organismo pagatore) informano che oggi sono andati in pagamento i kit del decreto Arcea n.52 e n.53, relativo alle Misure a superficie del Psr Calabria.

In totale saranno liquidati risorse pari a 14.408.700,99 di euro, destinate a 2.642 beneficiari per quanto riguarda il kit n.52, e 5.272.348,40 di euro ad 814 beneficiari per il kit n.53.

"Di ritorno da Bruxelles per l'incontro annuale con la Commissione Europea -  ha affermato il presidente della Regione Mario Oliverio -, durante il quale siamo stati definiti una delle regioni più virtuose in termini di spesa dei fondi Feasr, siamo pronti a immettere nel sistema agricolo calabrese circa 20 milioni di euro, a dimostrazione di come la macchina amministrativa sia stata oleata e di come vogliamo proseguire sul sostegno ad attività che mirano alla qualità dei nostri prodotti”.

In particolare, in riferimento al primo kit, 1.914.004,07 di euro costituiscono il sostegno per 152 beneficiari che hanno presentato istanza d'aiuto a valere sulla Misura 14.1.1 "Benessere degli animali", che sostiene il miglioramento delle condizioni di benessere animale e della qualità delle produzioni zootecniche, attraverso l’adozione di impegni aggiuntivi rispetto all’ordinaria conduzione degli allevamenti in Calabria.

Invece 2.490 beneficiari della Misura 214 azione 2 “Agricoltura biologica” ed azione 4 “Salvaguardia della biodiversità animale” (trascinamenti dalla passata programmazione), riceveranno 12.494.696,92 di euro.

Si tratta di pagamenti molto importanti, in quanto andranno a sostenere l’impiego di pratiche agricole virtuose, in particolare quelle biologiche, per le quali la Calabria è già la seconda regione in Italia, che puntano alla preservazione ed all’incremento del numero di capi di animali autoctoni in via di estinzione.

Il secondo kit di pagamenti Arcea, invece, è interamente destinato al biologico.

Soddisfatto dei risultati raggiunti il consigliere regionale delegato all’agricoltura Mauro d’Acri ha dichiarato che “la sinergia tra Dipartimento agricoltura e organismo pagatore Arcea continua a mostrare i suoi risultati. Ringraziamo per il lavoro svolto che ha consentito di mettere in liquidazione delle risorse importanti che permetteranno di dare risposte certe agli agricoltori calabresi”.

Il dirigente generale de Dipartimento agricoltura e risorse agroalimentari Giacomo Giovinazzo ha affermato che “il lavoro relativo ai pagamenti non finisce qui. Infatti,  nei prossimi giorni saranno autorizzati ulteriori pagamenti. È importante evidenziare che così facendo stiamo incrementando le procedure di spesa del Psr Calabria, con l'obiettivo prioritario di raggiungere prima possibile il target di performance. Si tratta di due kit di pagamenti molto importanti, nei quali il sostegno all’agricoltura biologica ha un ruolo di primissimo piano”.

“Da quando mi sono insediato ad oggi – ha affermato il commissario straordinario di Arcea Francesco Del Castello – abbiamo ingranato la marcia e mandato in pagamento già tre nuovi kit, tra Psr e domanda unica. Entro la fine dell’anno – ha annunciato - gli agricoltori calabresi riceveranno nuove risorse, vitali per le proprie attività”. pg

aggiornato il 05 dicembre 2018 alle 16:14
documento consultato: 719 volte

Indietro