Regione calabria - Portale- Aeroporto di Reggio Calabria

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Organizzazione > Dipartimento n. 6 > Aree > Infrastrutture di trasporto > Infrastrutture Nodali > Rete Aereportuale > Aeroporto di Reggio Calabria

Aeroporto di Reggio Calabria Reggio Calabria

L’aeroporto di Reggio Calabria (Aeroporto dello Stretto) è situato lungo la costa che si affaccia sullo Stretto di Messina, nella zona sud della città reggina, in località Ravagnese e dista dal centro della città circa 4 chilometri. Il suo bacino potenziale di utenza è costituito dalle due città di Reggio Calabria e Messina e dai relativi territori provinciali, che ricoprono un’area con oltre 1,2 milioni di abitanti. Nato come base militare all’inizio degli anni ‘30, l’aeroporto è stato riqualificato dopo la seconda guerra mondiale; nel corso degli anni le sue infrastrutture di volo sono state potenziate, nonostante i molti vincoli imposti dall’urbanizzazione incontrollata delle aree circostanti. Lo scalo aeroportuale si sviluppa su una superficie di circa 144 ha, ad una quota media di 29 m sul livello del mare, delimitata da un lato dall’abitato di Ravagnese e, dall’altro dalla linea ferroviaria Reggio Calabria - Melito di Porto Salvo ed il mare. Dal punto di vista infrastrutturale, esso presenta:

·         nella zona air-side, due piste di volo e tre piazzali per lo stazionamento degli aeromobili di aviazione commerciale e generale;

·         sul lato terra (land-side), un’aerostazione passeggeri e 3 aree di parcheggio per autovetture e mezzi pubblici.

L’aeroporto dello Stretto è caratterizzato dalla presenza di un sistema di 2 piste di volo incidenti:

·         la principale (runway RWY 15/33), parallela alla costa, di lunghezza pari a 1.998 m e larghezza 45 m, di recente riqualificata con l’inserimento di uno “start point” sulla realizzata piazzola di inversione, che consente un aumento della distanza utile al decollo da testata 33;

·         la secondaria (runway RWY 11/29), posta in direzione monte/mare, avente una lunghezza di 1.699 m e una larghezza di 45 m, utilizzabile solo per il decollo da testata 29.

Le dimensioni delle piste consentono l’utilizzo dell’aeroporto da parte di tutti gli aerei di medio raggio (narrow body) utilizzati per percorsi medio-brevi ed in grado di trasportare fino a 200 passeggeri. L’aeroporto è dotato di un piazzale di sosta degli aeromobili (apron) che occupa una superficie complessiva di circa 31.100 m2 e consente lo stazionamento contemporaneo di 5 aeromobili commerciali di categoria “C” in condizioni operative “self manouvering”. Esistono inoltre altri due piazzali di aviazione generale (Gen Av) destinati allo stazionamento temporaneo di velivoli da turismo o a servizio della Protezione Civile, comprendente 7 stalli per velivoli da turismo e 3 per velivoli tipo canadair. I piazzali sono collegati alla pista 15/33 mediante 3 raccordi. L’aerostazione passeggeri occupa una superficie di circa 7.200 m2 ed è disposta su due livelli. Le operazioni di imbarco passeggeri avvengono dal livello inferiore posto a quota apron, mentre le operazioni di sbarco avvengono dal livello superiore del terminal, a quota viabilità esterna. L’aeroporto è dotato di un hangar per la manutenzione ed il ricovero di aeromobili di categoria “A” e di altro hangar in un’area assegnata al V Reparto Volo della Polizia di Stato. Lo scalo dispone, sul lato terra, di 3 aree di parcheggio per autoveicoli di cui una a pagamento, della capacità complessiva di 184 posti auto, destinata ai passeggeri dello scalo. Inoltre sono presenti altre due aree di sosta destinate agli operatori aeroportuali ed agli autonoleggi, per un totale di altri 210 posti auto. Nel piazzale antistante l’aerostazione sono altresì presenti stalli di sosta riservati a motoveicoli, taxi ed autobus urbani ed extraurbani. L’aeroporto dello Stretto è raggiungibile sia da nord (area tirrenica) che da sud (area ionica). Lo scalo è collegato, via strada, mediante la tangenziale di raccordo tra l’autostrada A2 Salerno - Reggio Calabria e la S.S. 106 Ionica; il collegamento ferroviario è garantito attraverso la stazione Reggio Calabria Aeroporto della linea Reggio Calabria - Melito di Porto Salvo, grazie ad un servizio navetta esclusivo a richiesta, gratuito per i passeggeri che devono imbarcarsi. Inoltre l’aeroporto è servito da diverse linee urbane dell’Azienda municipalizzata, generate dai maggiori punti attrattivi della città (porto, stazione ferroviaria centrale, centro storico, università, presidi sanitari, ecc.) e da linee dedicate e dirette dal porto di Reggio Calabria via tangenziale, in concomitanza dell’arrivo di aliscafi e navi dalla Sicilia, per garantire il trasferimento dell’utenza messinese. Sono inoltre in esercizio autolinee extraurbane di collegamento con il porto di Villa S. Giovanni e la Sicilia (Messina) e con la fascia costiera ionica calabrese (fino a Caulonia Marina). Un ulteriore collegamento è il servizio Chi-Ama Bus, realizzato dalla Provincia di Reggio Calabria nell’ambito del Progetto Integrato di Sviluppo Locale “Meglio Muoversi” (D.G.R. 466/2012), finanziato su fondi POR 2007 – 2013; Chi-Ama Bus consente, previa prenotazione, l’attivazione di un servizio a chiamata di connessione diretta Messina – Aeroporto in corrispondenza di tutti i voli di linea.